fbpx

Gedeon

Il suo corpo e le sue mani saranno per sempre segnati della cicatrici di un'infanzia negata.
Ma adesso non è più solo!

Gedeon è entrato a far parte della nostra grande famiglia nel 2015. Aveva sette anni e per tutta la sua vita aveva vissuto al mercato con la madre. Non ha mai conosciuto il suo papà, forse perché è nato dalle violenze subite dalla madre, ma questo non potremo mai saperlo perché anche la mamma lo ha abbandonato.

Non siamo certi di cosa abbia subito in questi anni, ma le sue paure, i pianti in piena notte, il comportamento diffidente ci lasciano immaginare che abbia subito violenze e abusi dalle persone di cui si fidava e che invece lo hanno tradito.

Quando Gedeon è arrivato, il suo volto, le sue mani e le sue ginocchia erano segnati, atrofizzati come quelle di un uomo che da anni lavora nei campi. Immediatamente abbiamo provato a trattarle con creme  per ammorbidirle e alleviare il dolore.

Ma come potrai immaginare quelle piccole manine non sono mai tornate morbide come quelle di un bambino.

I primi tempi nella nostra famiglia non si lavava mai per nessuna ragione al mondo e avrebbe portato gli stessi vestiti per settimane. Questo perché per sette anni è stato abituato ad utilizzare i vestiti fino a sporcizia massima, e di conseguenza per lui cambiare i vestiti non completamente sporchi non era ragionevole. Grazie all’impegno e all’affetto di tutta la famiglia, Gedeon ha capito l’importanza di lavarsi, continua a fare la pipì a letto ma ha imparato a fidarsi dei suoi fratelli più grandi.

La verità è che per sempre il suo corpo sarà segnato dalle cicatrici di un’infanzia negata e alcune ancora più profonde segneranno il suo cuore.

Ma adesso Gedeon non è più solo, ha l’amore di una famiglia! Noi non lo abbandoneremo mai, perché siamo convinti che tutti i bambini devono avere una famiglia, pronta ad amarli, a sostenerli e a prendersi cura di loro.

Scopri cosa puoi fare tu

Leggi altre storie

Gedeon

Per sempre il suo corpo e il suo cuore saranno segnati dalle cicatrici di un’infanzia negata. Ma adesso non è più solo, ha l’amore di una famiglia!

Maria Gabriella

Amare è bello e dà senso alla vita.

Irene

Ero una bambina strega ma Don Matteo mi ha salvata.

Sarah

Strappata dalle mani dei trafficanti di organi.